Leggere il presente. Percezione del confine e ruolo dell’Altro nell’Europa di oggi

Parlamento Europeo, Bruxelles, 7-9 giugno 2017

Il 6 giugno 2017 inaugurerà al Parlamento Europeo la mostra Leggere il presente. Percezione del confine e ruolo dell’altro nell’Europa di oggi, dove saranno esposte le opere vincitrici del concorso promosso dall’associazione culturale L’Art9.

Artisti under 35 sono stati chiamati a partecipare, riflettere e proporre una propria visione su temi quali la percezione di confine e la comprensione dell’identità dell’altro nel panorama dell’Europa di oggi.

La libertà di linguaggio del bando, dalla fotografia alle arti visive, ha dato vita ad un’esposizione eterogenea che permette livelli di lettura molteplici incentrati su domande necessarie nel panorama contemporaneo: qual è il significato di identità europea oggi? Come può o deve agire la nostra responsabilità civica? Qual è il rapporto tra la nostra identità e quella dell’Altro? Queste stesse tematiche si rispecchiano nelle tensioni da cui è segnata l’Europa odierna. Sono infatti i confini – reali, immaginari, ufficiali, ufficiosi, determinati, indeterminati – a costruire e decostruire le nostre esistenze e a cui, necessariamente, si legano i sistemi di scambi e relazioni.

La mostra è il risultato di una collaborazione completa tra L’Art9 e Alessia Mosca, con il fine di promuovere la riflessione e il lavoro di giovani italiani spinti dal desiderio di poter intervenire nello scenario politico e culturale, a livello internazionale. Durante la serata inaugurale il progetto sarà presentato dall’Onorevole Alessia Mosca e si avranno inoltre gli interventi dell’Onorevole Silvia Costa e del rappresentante EEAS Diego Marani.

Leggere il presente. Percezione del confine e ruolo dell’Altro nell’Europa di oggi

Sede: Parlamento Europeo, Bar Space (3 piano), Bruxelles

Inaugurazione: 6 giugno 2017 ore 17:00

Esposizione aperta al pubblico: 7-9 giugno 2017 ore 10:30 – 19:00